#PausaRacconto: Il giorno dei test attitudinali

#PausaRacconto: Il giorno dei test attitudinali

Nelle precedenti puntate si è parlato del fatto che comunicare con le stelle non è niente di speciale, ci si è immersi nel sogno di Mariel per poi partecipare a una festa dove la protagonista è una bambola di porcellana.

Oggi, #PausaRacconto giunge alla settima tappa dei cinquanta esercizi di scrittura da svolgere:

“Scrivete un racconto in cui qualcuno subisce un’umiliazione” – Raymond Carver, il mestiere di scrivere.

Pronto è pronto. Non resta altro che leggere…
Continua a leggere

curriculumdellettore

#CurriculumDelLettore: un novembre ricco di valore e immagini

Si conclude un altro mese di ospiti e #CurriculumDelLettore e, anche se a prima vista potrebbe esserci poco da leggere e da conoscere, non è così.
Continua a leggere

Lettera allo Scrittore di Ilaria Bo a Rainer Maria Rilke

#LetteraAlloScrittore di Ilaria Bo a Rainer Maria Rilke

Durante il fine settimana ho preso l’abitudine di scattare la foto al libro che sto leggendo riportando poesie o qualche passaggio che mi ha colpito particolarmente.

Il tutto viene postato su Instagram, Facebook e Telegram. Tra queste condivisioni, quella che riporta una poesia di Rilke ha affascinato l’occhio attento di Ilaria Bo, fotografa e amica che ho potuto ospitare su questo blog, attraverso il suo #CurriculumDelLettore.

Visto che il mio turno per l’iniziativa #LetteraAlloScrittore, nata per volere di Bruna Athena, si avvicinava ho colto l’opportunità di coinvolgere Ilaria anche in questo progetto.

Ne è venuta fuori una missiva molto articolata, approfondita e, sarò banale, ma anche molto bella.

La parte che preferisco è il modo in cui la mia ospite si accosta Rainer. Ilaria riesce ad esprimere con grazia il ricordo della sua ammirazione per lo scrittore, studiato in gioventù e, allo stesso tempo, spiega fino a che punto abbia interiorizzato le parole del poeta riscoprendole più attuali di quanto possano sembrare a una lettura superficiale.

Vieni a leggere?
Continua a leggere

Dal Black Friday al Kindle: storia di una resa

Dal Black Friday al Kindle: storia di una resa

Venerdì scorso, il Black Friday ha aperto le corse pazze ai regali e agli acquisti di Natale e ha sancito l’inizio di un periodo in cui declino verso un’indefinibile cattivo umore, da Grinch.

Il venerdì l’ho quindi trascorso a casetta, alternando le letture alle dormite sul divano. Sabato sono caduta in trappola, ho acquistato il Kindle. Intanto che aspetti che arrivi, ti spiego i termini della mia resa.
Continua a leggere

Pausa racconto: la bambola di porcellana

#PausaRacconto: la bambola di porcellana

Nuovo appuntamento con #PausaRacconto e con il sesto esercizio di scrittura suggerito da Raymond Carver.

Questa volta ho pensato a cosa potrebbe accadere a una bella bambola di porcellana, in un giorno di festa.

Buona lettura.🙂
Continua a leggere

#CurriculumDelLettore: gli scatti di lettura della fotografa Valentina Rosatti Boudoir

#CurriculumDelLettore: gli scatti di lettura della fotografa Valentina Rosatti Boudoir

Nuovo mercoledì, nuovo #CurriculumDelLettore.

Questa volta tocca a Valentina Rosatti Boudoir & Glamour, fotografa professionista e ritrattista.

Valentina ha attirato la mia attenzione per aver rilevano nel mio viso dei lineamenti botticelliani (la mia vanità ringrazia) per poi conquistarmi completamente con il suo #CurriculumDelLettore che oggi qui ospito.

Non mi dilungherò a descrivere le mie impressioni su di lei, perché le ho rivissute leggendola e sì, mi piacerebbe molto farmi fotografare da lei. Non per vanità, ma per la sensibilità che ho scoperto dietro ai suoi scatti, grazie alle sue letture.

Non c’è bisogno di mettersi in posa, solo sedersi e vedere le sue letture attraverso i suoi occhi (e il suo sorriso).
Continua a leggere

giulia-e-fabio-sonce

Da zero a blogger: a scuola da Fabio e Giulia (bambini con la valigia)

Quando ho deciso di aprire un blog non ero molto sicura della mia strategia e ci è voluto un anno prima di mettermi a litigare con piattaforme, loghi e calendari editoriali.

Un anno in cui ho cercato di informarmi leggendo altri blogger e riflettendo molto sui temi che più mi appassionavano. Tuttavia, imparare da soli non è facile. Ci vogliono degli insegnanti in grado di trasmettere la loro esperienza.

Un blog personale non nasce per caso e, anche se sempre più persone sono attratte dall’idea di opportunità offerte da questo spazio web in continua evoluzione, non sempre la personalità dello scrivente riesce a emergere. Non perché ne sia sprovvisto ma perché tra i tanti strumenti da utilizzare si fa fatica ad orientarsi.

La scorsa settimana Stefania Virginio, compagna di avventure nel gruppo Telegram #socialgirls, mi ha chiesto se volevo seguire il corso Da zero a blogger su come creare un blog di successo con Fabio Sonce e Giulia Marchesan.

All’inizio non ero molto convinta ma nella realtà in cui vivo è difficile trovare corsi di formazione sul blogging che non costino un patrimonio e che non richiedano lunghi viaggi quindi, perché non fare un piccolo investimento su sé stessi? E poi, vuoi mettere la possibilità di incontrare quella sagoma che è Stefania e conoscere persone nuove, vicine prima nell’offline e dopo nell’online?

Confrontarsi non fa mai male, oggi ti racconto com’è andata!🙂

Continua a leggere