Leggere Il cappotto di Nicolaj Gogol'

#Leggere Il cappotto di Nicolaj Gogol’

In estate si mangia, si beve e si fa il bagno al mare, al fiume, in piscina, nella vasca di casa. A seconda delle preferenze. Attività accompagnate (viveri e bevande permettendo) molto spesso da un buon libro.

In generale, si prediligono letture dalla trama piacevole, leggere e, perché no, anche un po’ frivole. Io invece sono un po’ controcorrente e, cosa mi sono letta a Ferragosto? Il cappotto di Nicolaj Gogol’.

Ok, convengo con te che è una lettura che più fuori stagione non si può ma prima di abbandonarmi, lascia che ti racconti un po’ di questo libro.
Continua a leggere

Leggere le lettere di giovinezza all'amica inventata di Antoine De Saint-Exupéry

Leggere le lettere di giovinezza all’amica inventata di A. De Saint-Exupéry

Ho perso il conto di tutte le volte che ho letto Il piccolo principe di Antoine De Saint-Exupéry. Ogni volta vi ho sempre trovato una sfumatura nuova, una morale più o meno nascosta, un insegnamento o una variante emozionale sconosciuta.

Definire lo stile di scrittura di questo autore è impossibile, è particolare, indefinibile e leggere Lettere di giovinezza all’amica inventata è stata un’esperienza strana, ma bella.
Continua a leggere

Il vento non sa leggere di Richard Mason

Richard Mason: Il vento non sa leggere

Oggi ti parlerò di questo romanzo, difficile da reperire sui normali canali di vendita perché fuori catalogo, ma dal contenuto drammatico e delicato allo stesso tempo. Si tratta de Il vento non sa leggere di Richard Mason, in un’edizione Frassinelli del 1956.

Continua a leggere

Leggere Tutta un'altra musica di Nick Hornby

Leggere Tutta un’altra musica di Nick Hornby

Nella maggior parte dei casi i libri si scelgono in base alla trama o alla copertina ma, se fossero avvolti in carta da pacco e accompagnati solo da un brevissimo commento di una libraia?

Grazie all’iniziativa delle librerie Feltrinelli di #librialbuio ho scoperto Tutta un’altra musica di Nick Hornby e, non ne sono rimasta delusa.
Continua a leggere

#PausaRacconto di Raffaele Landolfi: Davide

#PausaRacconto di Raffaele Landolfi: Davide


Davide è l’ultima storia firmata Raffaele Landolfi e ospite di #PausaRacconto. Probabilmente ce ne sono altre che tiene chiuse in un cassetto o forse no, non si sa.

Se i racconti precedenti:

sono divertenti ed evitano all’ultimo una piega amara, Davide è la storia di un’amicizia, è una storia drammatica, è una storia da sviluppare.

Io la ospito così, nella sua forma abbozzata e ancora da rifinire, malgrado mi sia permessa di fare una leggera revisione invertendo qualche parola qui, dei punti dove necessario. Spazi per far risaltare frammenti di un pensiero, di un’emozione. Se poi l’autore vorrà apportare qualsiasi tipo di modifica, io sarò qua a eseguire e rispettare la sua volontà.

A te chiedo solo un po’ di tempo per leggerlo e, magari, per lasciare impressione e suggerimenti nei commenti.

Continua a leggere

#CurriculumDelLettore: i lettori di luglio (immagine via Pixabay)

#CurriculumDelLettore: i lettori di luglio

Ed eccoci arrivati alla fine di luglio, in prossimità delle vacanze di questo blog.

Prima di mettere in pausa la rubrica del #CurriculumDelLettore è però cosa buona e giusta fare una piccola carrellata dei partecipanti del mese. Sia mai che tu trovi qualche lettore a te affine o un titolo che chiede di essere letto durante le vacanze agostane.
Continua a leggere

Vado in vacanza (studio)

Vado in vacanza (studio)

Obiettivamente, ho bisogno di una vacanza.

Se ti piace seguire questo blog, tranquillo, non ho intenzione di chiuderlo ma di metterlo a riposo per tutto il mese di agosto.

Ecco il perché:

Continua a leggere