Eventi

Beach And Love: cosa è (stato) per me e di cosa si è parlato

24 luglio 2017
Beach And Love: cosa è stato per me

“Il Beach And Love è stato (e qui scrivo e riscrivo la stessa frase per trovare le parole ma mi si accavallano i pensieri) e ha superato le aspettative che mi sono imposta di non avere. È stato e ricorderò come mi ha fatto sentire. Tra persone e storie che vale sempre la pena leggere o ascoltare. Era, è stato, è”.

Con questa frase ho riassunto quello che è stato per me il Beach And Love, l’evento dedicato alla formazione e all’informazione (in infradito) sul mondo del digital e delle sue professioni e firmato Salvatore Russo. Non ero sicura di andarci, ci volevo andare, ma non ero sicura dei perché volevo partecipare (anche se solo in veste di spettatrice).

Alla fine mi sono detta che era inutile e controproducente farsi tanti problemi e che una vacanzina in Emilia Romagna male non avrebbe certo fatto. Per non scrivere troppo, oggi mi concentrerò sull’evento che mi ha condotta a Milano Marittima. Rimando alla prossima settimana le impressioni e le suggestioni raccolte tra le strade di Bologna.

Per sicurezza, mettiti comodo lo stesso perché se il post sarà breve, i collegamenti potrebbero rimandare ad articoli un po’ più lunghi. 😛
Continue Reading

libri Recensioni

Libri da leggere al mare, in montagna, in vacanza

21 luglio 2017
libri da leggere: al mare, in montagna, in vacanza

Libri da leggere non mancano mai e ce ne sono tanti da portare con sé al mare, in montagna, in vacanza ma, quali vanno meglio? Di solito si preferiscono letture leggere, da ombrellone, meglio se sono raccolte di racconti da spiluccare qua e là tra un bagno o un’escursione. Possono anche consigliare luoghi da visitare, i libri.

La scorsa settimana ho un po’ sgarrato proponendo la lettura di un romanzo molto bello ma anche dal forte impatto emotivo, La prima verità di Simona Vinci. Oggi rimedio con dei titoli più “vacanzieri”, Venti racconti allegri e uno triste di Mauro Corona e Il bar sotto il mare di Stefano Benni. Con queste letture unisco l’utile al dilettevole perché gli autori saranno ospiti a Pordenone Legge 2017.

Aggiungo anche qualche libro bonus, di quelli che compaiono all’improvviso e che li inseriresti in lista letture per la casualità con cui attraggono l’attenzione.

Vieni a scegliere quelli che più potrebbero fare al caso tuo? 🙂
Continue Reading

libri Tema libero

Perché ami i libri? Letture a voce, silenziose e misteriose

17 luglio 2017
Perché ami i libri: letture a voce, silenziose e misteriose

Perché ami i libri se non hai mai sentito l’obbligo di leggere? Con questa domanda mi è sorto un pensiero strano riguardante la lettura e il perché leggo tanto.

Assieme al come scegli i libri, è uno dei quesiti ai quali non riesco mai a rispondere in modo esauriente. Eppure, se mi viene chiesto, vuol dire che c’è un interesse alla base e, se c’è interesse, c’è anche un margine d’azione per convincere le persone a leggere per il puro gusto di farlo, non perché lo impongono le istituzioni scolastiche.

Insomma, l’attrazione per i libri e la lettura c’è ma è anche vero che, per amarli, ci sono delle fasi da seguire per instaurare un legame sincero dove chi ignora conversa con ciò che conosce o contiene parte del sapere.

Vieni a scoprirli?
Continue Reading

libri Recensioni

La prima verità di Simona Vinci: storie di folli e normali

14 luglio 2017
La prima verità di Simona Vinci: storie di folli e normali

Lo so, ti avevo promesso che con l’estate mi sarei dedicata a letture più leggere ma La prima verità di Simona Vinci, vincitore del premio Campiello 2016 e edito Einaudi, mi aspettava da quasi un anno.

Forse perché mi faceva paura o perché è uno di quei libri che raccontano quello che non vorresti mai sentire, vedere, sapere. Appena sfogli le prime pagine, ricordano che quelle cose alle quali ti sottrai esistono e, presto o tardi, vanno affrontate.

Prometto che le prossime letture saranno veramente più leggere ma ora è il momento de La prima verità.
Continue Reading

libri Recensioni

Da zia Mame a Genio: leggere i romanzi di Patrick Dennis

7 luglio 2017
Da zia Mame a Genio: leggere i romanzi di Patrick Dennis

Il libro della settimana è Genio di Patrick Dennis e edito Adelphi. L’ho letto tutto d’un fiato e, in certi punti, mi sono divertita così tanto che scoppiavo a ridere di gusto mentre il mio compagno si preoccupava della mia effettiva salute mentale.

Si può scoppiare a ridere mentre si legge, come se si stesse guardando un film divertente? Certo che sì e ho il sospetto che ci sia pure il rischio di leggere ad alta voce il passo in questione a chi ci sta accanto, per far sì che l’ilarità diventi comune e condivisa. Tuttavia, l’impulso a condividere la lettura con altri mi ha fatto riflettere un pochino sul senso dell’umorismo e se un romanziere può essere un copywriter o viceversa.
Continue Reading

libri Tema libero

Classici e letture a scuola: obbligatorie o consigliate?

3 luglio 2017
classici-e-letture-a-scuola-obbligatorie-o-consigliate

Leggere (soprattutto in estate) è considerata una vera e propria tortura. La colpa di questo malessere indotto dalle letture obbligatorie ricade, periodicamente, o sui ragazzi o sugli adulti.

Le letture inserite nelle liste dei compiti per le vacanze sono percepite come vere e proprie punizioni in quanto tolgono tempo ai bagni al mare, alla costruzione di castelli di sabbia, alle corse in bicicletta e ai giochi con gli amici.

Quando è successo? Quando leggere è diventata un’imposizione? Un dovere, più che un piacere?

Per pura curiosità, oggi ripercorro gli anni della scuola, alla ricerca di letture obbligate.

Sia mai che trovi risposta alle domande poste, accendendo il tuo interesse.
Continue Reading

libri Recensioni

Leggere Come diventare buoni di Nick Hornby

30 giugno 2017
leggere-come-diventare-buoni-di-nick-hornby

Scoperto per caso, o meglio, acquistato al buio, Nick Hornby ha attratto il mio interesse con Tutta un’altra musica, sufficiente per convincermi a mettere in lista letture anche Un ragazzo e Come diventare buoni. Il primo si è rivelato una sorta di ripasso del film About A Boy, il secondo è l’argomento del libro della settimana.

Tutti vorrebbero vivere in un mondo migliore dove si va d’amore e d’accordo in un tripudio di buona educazione, senso civico e carinerie. Come diventare buoni potrebbe essere una possibile risposta a questa tensione utopica o forse no.

Vieni a scoprirlo?
Continue Reading

Tema libero

Curriculum del Lettore di giugno e semi ferie di un blog

28 giugno 2017
curriculum-del-lettore-di-giugno-e-semi-ferie-di-un-blog-di-libri

Il tempo passa in fretta e anche giugno volge al termine con i suoi curriculum del lettore. Oggi, oltre a fare un bilancio degli spunti di lettura e riflessione offerti dalle mie ospiti del mese ho pensato di concedere un periodo di semi ferie del blog, fino a settembre.

Come mai così tanto?
E di cosa scriverò nel frattempo?
Scoprilo, continuando la lettura. 🙂
Continue Reading

libri Tema libero

Libri per l’estate: quali leggere e di che genere?

23 giugno 2017
libri-da-leggere-in-estate-il-fascino-del-noir

Ho una certa predilezione per libri che stimolano la riflessione e che richiedono un minimo di impegno in corso di lettura ma, è appena iniziata l’estate, direi che sia il caso di alleggerire un pochino. Vero?

Quali sono i libri da leggere? Nelle scorse settimane ho fatto un viaggio esotico con Autostop con il Buddha di Will Ferguson e mi sono lasciata andare alle immagini poetiche ed evocative de Il rifugio delle ginestre di Elisabetta Bricca.

Ho ascoltato quanto avevano da dire i relatori degli Stati Generali della Lettura, incontro in cui ho intravisto tracce di possibili progetti futuri.

“Segui la pista dei libri” mi dico spesso.

Tuttavia, è estate. Fa caldo. Il mio cervello ha bisogno di storie facili da seguire ma che siano comunque in grado di coinvolgermi per evitare lo scioglimento o l’ibernazione neuronale. Ecco perché sono seriamente tentata dal fascino del noir.

Vieni a indagare perché?
Continue Reading

eventi libri Recensioni

Gli Stati Generali della Lettura e la notte dei lettori: appunti tra le pagine

19 giugno 2017
gli-stati-generali-della-lettura-e-la-notte-dei-lettori-appunti-tra-le-pagine

Simile a Pordenone Legge, La notte dei Lettori  raccoglie una serie di iniziative legate alla promozione del libro e alla divulgazione della lettura, si sviluppa su tutto il territorio urbano di Udine.

Eventi, incontri, workshop culturali si alternano tra loro determinando vari percorsi trasversali dove la parola d’ordine è leggere, incontrarsi e confrontarsi.

Il programma si fa ogni anno più ampio e più ricco ma venerdì scorso ho scelto di seguire un unico incontro, quello sugli Stati Generali della Lettura allestito nella Biblioteca Civica Vincenzo Joppi.

Ero sola. L’unica compagnia era rappresentata da un quaderno e una penna.

Tra le pagine ho preso molti appunti, ricchi di stimoli culturali e di spunti di riflessione che ora sfoglio in questo post resoconto. Te li riporto tutti e spero che abbiano lo stesso effetto che hanno avuto su di me e sulla mia materia grigia. Continue Reading