Tema libero

Cos’è un blog? E la visione di Lilly e il vagabondo

25 settembre 2017
Cos'è un blog? E la visione di Lilly e il vagabondo

Tra le tante domande che mi pongo tra una lettura e un riposino sul divano, quella più ricorrente ha a che fare con la definizione di blog. Non chi è il blogger, ma che cos’è un blog.

Oltre alle definizioni di sito web particolare, diario virtuale, strumento di comunicazione che avvicini l’azienda o il blogger ai suoi clienti e lettori, che cos’è un blog? Perché un blog è così importante (al di là della sua utilità pratica) per chi lo gestisce e, collateralmente, per chi lo segue?

Negli ultimi tempi ho cercato di capire che tipo di blogger sono e, nel farlo, ho apportato varie modifiche sia nella presentazione grafica sia nell’ordine dei post. Ho ragionato sul calendario editoriale definendo delle date come fossero appuntamenti fissi e ricercato una pertinenza tematica tra i vari post.

Mi sono preoccupata di capire cosa vuol dire essere lettori, cosa significhi avere leggerezza nello scrivere e condiviso le letture più interessanti perché mi hanno fatto vivere un’esperienza o mostrato un ricordo da un’ottica diversa. Ho seguito un percorso, strano, ma pur sempre un percorso.

Sono passati pochi anni dal primo post e ancora mi chiedo:

“Che cos’è un blog?”

E mi è venuto un mente un cartone animato della Walt Disney, Lilly e il vagabondo. E i sogni e le favole e Sepùlveda.

Perché? Cosa c’entra una visione passata con questo presente incerto ma dedito a costruire un percorso, post dopo post, libro dopo libro? In una narrazione continua di esperienze da condividere al di fuori di sé stessi?
Continue Reading

#CurriculumDelLettore Guest Post

Curriculum Del Lettore di Erika Liano: blogger de Il conto per favore

20 settembre 2017
Curriculum Del Lettore di Erika Liano: food blogger de Il conto per favore

Volevo il Curriculum Del Lettore di Erika Liano e l’ho avuto. L’ho incontrata grazie al corso Da Zero a Blogger ed è stata subito intesa perché ci accomuna la passione per il blogging e la condivisione di branche del sapere capaci di arricchire menti e stuzzicare palati. Assieme a Cristian, ha fondato Il conto per favore. Un sito dove troverai ricette e ristoranti per assaporare specialità da leccarsi i baffi.

Il cibo è necessario per sopravvivere. Assaporare piatti tipici, riconoscerne gli ingredienti e la preparazione è capacità di leggerne la cultura attraverso di esso. Non è solo una questione di buono o cattivo ma di cosa e come si scopre attraverso il palato per poi rielaborarlo in un certo tipo di gusto. In questo senso, Erika e Cristian svolgono un lavoro importante, guidato dalla passione e dall’entusiasmo. Oggi però Erika non ti consiglierà dove andare a mangiare ma con quali libri nutrire l’anima.

Scoprirai che i testi che menziona vanno a costituire un Curriculum Del Lettore decisamente saporito. Vieni a leggere?
Continue Reading

eventi Recensioni

Pordenone Legge 2017: tra memoria, oblio, paesaggi, sogni e utopie

19 settembre 2017
Pordenone Legge 2017: tra memoria, oblio, paesaggi, sogni e utopie

Dov’eravamo rimasti con il resoconto di Pordenone Legge 2017? Ah, sì ai diritti e ai doveri dell’oblio e memoria, all’elogio della letteratura e ai percorsi intrapresi per vedere il paesaggio e la natura con occhi diversi e all’analisi di un presente che fa emergere la responsabilità in quanto parola chiave per la realizzazione concreta delle utopie che fanno capolino in una visione diversa del futuro.

Gli argomenti per nutrire la mente (e anche per riempire lo stomaco a fine lettura) non mancano.

Vieni a scoprire di cosa si è parlato in questa seconda parte di Pordenone Legge 2017?
Continue Reading

eventi Recensioni

Pordenone Legge 2017: percorsi a ritroso, analisi presenti e visioni future

18 settembre 2017
Pordenone Legge 2017: percorsi a ritroso, analisi presenti e visioni future

La XVIII° edizione di Pordenone Legge si è appena conclusa lasciando memoria di un percorso a ritroso che ha portato autori ed editori ad analizzare il presente proponendo visioni future.

Causa raffreddore e assenza del grillo librario che mi ha guidato e orientato all’interno della manifestazione dedicata al mondo dei libri e della lettura, ci sono andata cauta con gli incontri (ma non con la scorta di libri). Ho quindi selezionato gli autori che mi incuriosivano di più cercando un equilibrio tra quelli di cui avevo letto (e quindi memoria) e quelli da leggere, per farne esperienza.

Ti avviso subito che, malgrado la selezione fatta a monte, questo post non sarà brevissimo. Il menù letterario che ho stilato per raccontare di cosa si è parlato a Pordenone Legge 2017 prevede:

  • Carlos Ruiz Zafòn e la Tetralogia di Barcellona,
  • Elizabeth Strout e Tutto è possibile,
  • Wole Soyinka e la storia in un romanzo,
  • David Lagercrantz e L’uomo che inseguiva la sua ombra,
  • Andrea Segrè e Il gusto delle cose giuste. Lettera alla generazione Z,
  • Umberto Ambrosoli e Massimo Sideri e Il diritto all’oblio e il dovere della memoria,
  • Riccardo Mazzeo e Elogio della letteratura (e conversazioni con Zygmunt Bauman)
  • Vittorio Lingiardi e Mindscape.Psiche del paesaggio,
  • Luis Sepulveda e Storie ribelli,
  • Rutger Bregman e Utopie per realisti.

Buon appetito cioè, scusa, volevo dire, lettura! 😛
Continue Reading

libri Recensioni

Quello che non uccide di David Lagercrantz: il ritorno della Millennium Trilogy

15 settembre 2017
Quello che non uccide di David Lagercrantz: il ritorno della Millennium Trilogy

Quello che non uccide di David Lagercrantz è il titolo del romanzo scelto per questa settimana. Ha attirato la mia curiosità appena ho avuto sotto gli occhi la lista di letture proposta da Repubblica, per l’iniziativa Noirissimo.

Un genere, il noir, sul quale torno periodicamente per immergermi in un tipo di letteratura dove l’intrattenimento narrativo mantiene un occhio aperto verso l’analisi della società in cui l’autore vive. Insomma, leggere un noir è un po’ come unire l’utile al dilettevole, se poi è collegato a una saga come la Millennium Trilogy di Stieg Larsson, il gioco è fatto e un altro lettore è stato conquistato.

Vieni a scoprire trama e impressioni sul libro della settimana?
Continue Reading

#CurriculumDelLettore Guest Post

Curriculum Del Lettore di Dario Villasanta: autore de Nella pancia del mostro

13 settembre 2017
Curriculum Del Lettore di Dario Villasanta: autore Nella pancia del mostro

Dario Villasanta è uno scrittore e un assiduo frequentatore del mondo editoriale. Un mondo che, come ho spiegato nell’introduzione a questa intervista, affascina non poco e un mondo che, per l’ospite del Curriculum Del Lettore di oggi, presenta ombre e zone oscure.

Nella pancia del mostro è un libro documentario sugli Ospedali Psichiatrici Giudiziari (O.P.G.). Tematica forte, tematica pericolosa, tematica che Dario ha deciso di approfondire assumendosene rischi e responsabilità. Sui social utilizza uno stile di comunicazione che a me pare aggressiva e che contrasta con le conversazioni e lo scambio di mail che abbiamo avuto finora. Villasanta, pur avendo una vena amara nel modo di esprimersi (ed esporsi) per raggiungere i suoi obiettivi, sa mettere a suo agio il suo interlocutore lasciando trapelare apertura mentale e senso dell’ironia.

È su questa strana dicotomia che si è venuta a creare che oggi condivido con te il Curriculum Del Lettore di Dario Villasanta. Cosa potrebbe leggere uno scrittore che affronta di petto i pregiudizi che ruotano attorno a tematiche sociali scomode, che fanno paura? A te la scelta, di scoprirlo.
Continue Reading

Guest Post Interviste

Casa editrice, domande e risposte: intervista alla Talos Edizioni

11 settembre 2017
Come funziona una casa editrice? Intervista alla Talos Edizioni

Mi sono spesso chiesta come funziona una casa editrice e, dato che l’essere curiosi è tra i consigli più gettonati nel mondo del digital, ho pensato di cogliere la palla al balzo e provare a saperne di più.

Casa editrice, già a nominarla rimango incantata.

La casa evoca qualcosa di intimo, di familiare. Primo luogo dove l’individuo impara a fare esperienza di sé, delle relazioni, dell’ambiente che lo circonda. Editrice, quando quell’esperienza ha preso sufficiente forma e concretezza per farsi cultura da divulgare. Mi piacerebbe lavorare per una casa editrice. Leggere, vedere come vengono fatte determinate scelte, i percorsi creativi e culturali da intraprendere, comunicare la cultura. Sono tutte azioni e suggestioni che, coordinate secondo un senso logico e creativo, rendono vero e tangibile ciò che all’inizio è solo una percezione, un’idea effimera.

Tuttavia, come funziona una casa editrice, esattamente?

Tempo fa la Talos Edizioni mi ha proposto la lettura di I giardini incantati di Stefano Labbia. Ho accettato e ne ho fatto una piccola nota Facebook per recensirlo. Eppure, non ero soddisfatta, volevo saperne un po’ di più e così ho fatto una lista di domande che farei a una casa editrice. Ecco le risposte che ho ottenuto e che condivido volentieri con te.

Buona lettura. 🙂
Continue Reading

libri Recensioni

Proust e il calamaro di Maryanne Wolf: un saggio sul cervello che legge

8 settembre 2017
Proust e il calamaro di Maryanne Wolf: un saggio sul cervello che legge

I libri che suggeriscono altri libri sono tra i miei preferiti ed è seguendo questo percorso che sono arrivata alla lettura di Proust e il calamaro. Storia del cervello che legge di Maryanne Wolf. Un saggio che esplora la lettura e la sua evoluzione nel tempo. Era tra i compiti assegnati da Cristiano Carriero in uno dei testi professionali che ho elencato in quello che voleva essere il nucleo della biblioteca del web writer.

Così, sono stata introdotta in un mondo strepitoso fatto di citazioni tratte da grandi autori e di innumerevoli connessioni storiche e neuronali. Un mondo che vorrei riassumere per te perché, veramente, Proust e il calamaro merita. In ogni sua pagina.
Continue Reading

#CurriculumDelLettore Guest Post

Curriculum Del Lettore di Angela Del Prete: blogger di Righe Vaghe

6 settembre 2017
Curriculum Del Lettore di Angela Del Prete: Book Blogger di Righe Vaghe

Ci vuole tempo e pazienza e passione per la lettura e i lettori per ottenere un Curriculum Del Lettore come quello di Angela Del Prete. Ci leggiamo abitualmente, chiacchieriamo del più e del meno, sfogliamo pagine che raccontano di storie scritte e non scritte.

Sono sempre stata convinta del valore di lettrice della mia ospite. Una lettrice con un passato da correttrice di bozze e un blog battezzato RigheVaghe. Eppure la mia richiesta l’ha messa in ansia quando invece cercavo l’effetto contrario. Non ho voluto arrendermi, sapevo che Angela Del Prete ha tanto da raccontare e io volevo sapere, conoscere le sue letture.

Ho atteso, sono stata ricompensata. Vieni a leggerla anche tu?
Continue Reading

Tema libero

Letture e riflessioni sulla leggerezza dello scrivere e…

4 settembre 2017
Lettura e riflessioni sulla leggerezza dello scrivere e l'esperienza della lettura

Sono stati mesi difficili per questo blog. Si avvicina ai tre anni di vita più volte mi sono chiesta se ne vale la pena. E mi domando:

  • Perché continuare a scrivere di libri e di cultura, se ci sono altri che lo fanno da più tempo di me?
  • Ha senso?
  • Serve?
  • Che peso avrà su chi lo leggerà?
  • Perché scriverlo?
  • Quale bisogno mi spinge a ragionare su un argomento piuttosto che un altro?
  • A quanti e quali pensieri e ragionamenti si può collegare?

La stesura di ogni articolo è incappata spesso in queste domande. Ogni volta che mi muovo per smuovere risposte avverto un senso di pesantezza dettato dalla paura di scrivere qualcosa di incompleto, superficiale, noioso, inutile. Eccetera, eccetera, eccetera.

Settembre è appena iniziato e, a quanto pare, per chi si occupa di contenuti per il web e comunicazione, l’anno inizia ora. Non a dicembre. In questo mese ci si organizza per raggiungere obiettivi concreti da raggiungere secondo un percorso scansionato da un calendario tematico ben preciso. Questo mese mi sono organizzata con un non calendario da collegare o lasciare scollegato.

Oggi lascio andare un contenuto seguendo letture, riflessioni e pensieri sulla leggerezza dello scrivere (cercando di capire che cosa vuol dire).
Continue Reading