Browsing Category

Recensioni

libri Recensioni

Uomini e troll di Selma Lagerlöf: fiabe svedesi

13 Ottobre 2021
Uomini e troll di Selma Lagerlöf: fiabe in cerca di un'etica

Il mondo delle fiabe è sconfinato per i motivi e le interpretazioni di lettura che se ne possono trarre, a prescindere dalle condizioni spazio-temporali che gli danno voce trovando chi lo ascolta.

Uomini e troll di Selma Lagerlöf è una raccolta di fiabe svedesi tradizionali e non che, secondo Iperborea, si prestano ad essere raccontate per mettere in luce i punti oscuri dove realtà e immaginazione si confondono lasciando, ripulite da moralismi preconfezionati, intatte le incertezze che le rendono storie attuali, sulle quali soffermarsi.
Continue Reading

libri Recensioni

Opinioni di un clown, Heinrich Böll: ultimo #BookDreams2021

8 Ottobre 2021
Opinioni di un clown di Heinrich Böll: automatismi letterari e letterali

Dopo:

Opinioni di un clown di Heinrich Böll chiude il ciclo di letture anticipate e condivise, all’interno dell’iniziativa promossa da Bruna Athena, dei #BookDreams2021. Un romanzo complesso, variegato, umanistico che racconta la Germania degli Anni Sessanta dalla visuale di…
Continue Reading

libri Recensioni

Il grande Gatsby di Francis Scott Fitzgerald: una rilettura

6 Ottobre 2021
Il grande Gatsby di Francis Scott Fitzgerald e il sogno americano

La prima volta che lessi Il grande Gatsby di Francis Scott Fitzgerald mi deluse.

Mi sembrò un romanzo piatto e banale eppure, al di là del tempo, dei luoghi, degli oceani, continua a incantare ogni sorta di lettore.

Ciò che mi ha indotta a rileggere Il grande Gatsby è l’accostamento, ricorrente quando si parla di letteratura americana, che si fa tra Fitzgerald e Faulkner con l’invito, sottinteso, a esprimere una critica in cui sembra obbligatorio dichiarare una preferenza per l’uno o per l’altro.

Un invito, a mio parere, un po’ sgradevole al quale, però, ho pensato di rispondere rileggendo uno dei romanzi più celebri dell’autore dell’età del jazz.
Continue Reading

libri Recensioni

Il pensiero cinese di Marcel Granet: schema e riassunto

24 Settembre 2021
Il pensiero cinese di Marcel Granet: schema e riassunto

Il pensiero cinese di Marcel Granet fa parte del materiale che ho utilizzato per comporre la tesi di laurea in cui volevo confrontare due culture, la Grecia e la Cina antiche, esplorando il pensiero, rispettivamente, causale e correlativo.

Il tema mi interessa ancora.
Ricordo che mi ero ripromessa di tornarci su per riassumerlo, in alcune sue parti, in un unico post.
Continue Reading

libri Recensioni

Perché non siamo il nostro cervello di Alva Noë: schema e riassunto

17 Settembre 2021
Perché non siamo il nostro cervello, Una teoria radicale della coscienza di Alva Noë

Menzionato in una delle passate newsletter, Perché non siamo il nostro cervello di Alva Noë è Una teoria radicale della coscienza trovata a una bancarella dell’usato dove vendevano libri a un euro.

Un notevole risparmio, guardano il prezzo di copertina, anche se uno dei motivi per cui ho scelto di leggere, schematizzare e riassumere questo libro è perché, sul retro, Oliver Sacks lo definisce:

“Un libro indispensabile per chiunque voglia comprendere il pensiero”

Continue Reading

libri Recensioni

Fenomenologia dei Social Network: uno studio collettivo

15 Settembre 2021
Fenomenologia dei Social Network: una lettura d’orientamento

Acquistato a ParoleOstili, Fenomenologia dei Social Network è uno studio a più voci che, concentrandosi su un’unica piattaforma (Facebook) analizza alcuni degli indicatori utili per formulare una teoria su Presenza, relazioni e consumi mediali degli italiani online.

Dopo aver letto La società dello spettacolo di Guy Debord potrebbe sembrare una lettura più “facile” da affrontare ma è comunque uno strumento utile per orientarsi nell’attualità sociale nella quali tutti siamo immersi.
Continue Reading

libri Recensioni

La società dello spettacolo di Guy Debord: schema e riassunto

13 Settembre 2021
La società dello spettacolo di Guy Debord: una lettura guidata

Con un salto temporale non indifferente rispetto ai saggi precedenti, dedicati agli studi etnologici e ai motivi fiabeschi della mentalità primitiva, lo schema e il riassunto di oggi, per quanto parziale, sarà incentrato su La società dello spettacolo di Guy Debord:

“Un libro di culto che non ha mai smesso di essere tale, apparso troppo in anticipo sui tempi per essere capito sino in fondo, più citato e saccheggiato che letto veramente”.
Continue Reading

error: Content is protected !!