Browsing Category

libri

libri Recensioni

Proust Alla ricerca del tempo perduto: La prigioniera

18 Gennaio 2021

Quinto volume Alla ricerca del tempo perduto, La prigioniera è il primo romanzo pubblicato dopo la morte di Marcel Proust e rallenta il tempo narrativo portando agli estremi dell’immaginazione, se non oltre, l’introspezione data allo spazio narrativo incentrato quasi esclusivamente sulla figura di Albertine.

In questo libro ci si prepara, dunque, alla fuga dal tempo iniziato Dalla parte di Swann e che non sembra riuscire a cristallizzare e ad annullare le composizioni emotive che coesistono attraverso le idee che il Narratore ha del doppio, dell’arte e della menzogna.
Continue Reading

libri Recensioni

Proust Alla ricerca del tempo perduto: Sodoma e Gomorra

15 Gennaio 2021

Quarto volume Alla ricerca del tempo perduto, Sodoma e Gomorra completa gli intricati fili dei pensieri e degli stati d’animo che il Narratore sviluppa tra infanzia, adolescenza e prima giovinezza.

Sodoma e Gomorra, come si evince dal titolo, rilegge e rielabora quanto appreso sulla sessualità delle realtà che lo circondano e che si esprimono e si confondono nei diversi modelli di comportamento sociale descritti nei romanzi precedenti.
Continue Reading

libri Recensioni

Proust Alla ricerca del tempo perduto: La parte di Guermantes

11 Gennaio 2021

La parte di Guermantes, al pari delle passeggiate di Combray, continua a seguire intuizioni, impressioni e memorie che Marcel Proust comincia a definire All’ombra delle fanciulle in fiore quando il Narratore si allontana, sconvolto ed emotivamente provato, Dalla parte di Swann.

I sogni e i desideri del protagonista del terzo romanzo Alla ricerca del tempo perduto trovano qui, dopo un lungo percorso di apprendimento dei modelli di comportamento e delle distinzioni vigenti in società, un parziale compimento di un percorso di ascesa verso le classi più elevate.
Continue Reading

libri Recensioni

Proust Alla ricerca del tempo perduto: dalla parte di Swann

4 Gennaio 2021
Proust Alla ricerca del tempo perduto: dalla parte di Swann

Alla ricerca del tempo perduto di Marcel Proust è il primo proposito di lettura 2021 di questo blog.

In quanto opera letteraria immensa e impegnativa, che scorre con una lentezza alla quale anche lettori esperti possono non essere più abituati, Dalla parte di Swann chiarisce che per arrivare a Il tempo ritrovato è necessario applicare un approccio di lettura costante e continuativo per comprendere la complessità di cui è composto cercando di non perderne i tratti salienti che lo rendono un classico che si presta a infinite riletture e interpretazioni.
Continue Reading

libri Recensioni

La casa dei melograni: tornare a leggere Oscar Wilde

14 Dicembre 2020
La casa dei melograni di Oscar Wilde: quattro fiabe con un certo stile

L’Ulisse di Joyce e Tempi difficili di Dickens sono letture complesse e particolarmente impegnative. Per questo ho scelto, tra i classici, di tornare a leggere Oscar Wilde e la leggerezza apparentemente frivola e superficiale delle sue storie.

Di Wilde, inoltre, non si è mai sicuri di aver letto tutto e, in questa incertezza, La casa dei melograni è un piacevole incontro di lettura.
Continue Reading

libri Recensioni

Tempi difficili di Charles Dickens: in attesa di Grandi Speranze

11 Dicembre 2020
Tempi difficili, Charles Dickens: fatti, punti e messaggi di un romanzo

Il periodo è adatto per leggere Charles Dickens senza adattarsi ai canonici Canti di Natale.

L’idea era di conoscere la storia di David Copperfield che peraltro rimane presente in una lista di letture fissata sui classici della letteratura attraverso la quale scorre, latente, la fiducia che arriverà anche il momento di leggere Grandi speranze.

Nell’attesa che si verifichino tali pensieri e aspettative è ragionevole ipotizzare che, forse, è utile e necessario passare, prima, per Tempi difficili.
Continue Reading

libri Recensioni

Ulisse di James Joyce: sfida di lettura (non) collettiva

7 Dicembre 2020
Ulisse di James Joyce: sfida e motivazioni di lettura in 18 punti

L’Ulisse di James Joyce è una sfida di lettura che non volevo cogliere da sola perché, nel presente in cui scrivo, rimango con la convinzione che non era mia intenzione leggerlo.

A intenzioni e convinzioni, in realtà, non è mai corrisposto il divieto, sentito o espresso categoricamente, di consigliarlo a chi manifestava curiosità o interesse per un’opera costruita sui temi della coscienza e della sessualità che, mutuata in letteratura, è stata oggetto di analisi in tutti i suoi aspetti critici e formali.

In apparenza o per convenienza, ho però accettato di leggere l’Ulisse di James Joyce più per compagnia che per sfida. Per questo non è una lettura collettiva, anche se è in questo modo che si è tramutata in una sfida che ha, come unico obiettivo il non perdere di vista le peregrinazioni fisiche e mentali di Bloom tra le strade di una Dublino sporca, chiassosa, vivace, irascibile e vitale.
Continue Reading

libri Recensioni

Il mulino sulla Floss di George Eliot: romanzo autentico e ribelle

30 Novembre 2020
Il mulino sulla Floss di George Eliot: storia di fratelli divisi

“Una donna non serve che sia intelligente, peccato che non sia un maschio… “

È il motivo per cui, sfogliando Donne tra le righe di Annalisa Bellerio, ho scelto di concludere il ciclo di letture novembrine con Il mulino sulla Floss di George Eliot, pseudonimo maschile di Mary Ann Evans.

Leggere questo romanzo è come trovare dinanzi a sé le possibilità che, date e precluse all’individuo in base al genere, rimangono per reagire, in modo coerente a sé stessi, a idee e convinzioni che regolano la convivenza e i rapporti sociali. Il mulino sulla Floss è un libro che è stato difficile reperire però c’è, è complesso e ha molto da dire.
Continue Reading

error: Content is protected !!