Browsing Tag

pausa racconto

Guest Post pausa racconto Scrittura creativa

Pausa racconto di Antonella Albano: Reietta

15 Settembre 2015
#GuestStory: Reietta di Antonella Albano (foto paroleombra.com)

Continuano le pausa racconto e, questa volta, lo spazio è tutto dedicato ad Antonella Albano alla quale devo:

La mia ospite è andata oltre la disponibilità concessa per pura cortesia e, per questo gliene sono grata, come sono felice di farti leggere il primo della trilogia di racconti che vorrei condividere con te.

Si intitola Reietta e, più che una storia, è una sensazione.

Quello che viene messo in evidenza è ciò che la figura di una donna forte e di buon cuore messa sotto pressione, logorata, da una società che la disprezza e la svaluta in quanto donna e di come, nonostante ciò, affronta la paura e il desiderio di morire prendendo coscienza della fonte generatrice di vita che è il femminino.
Continue Reading

Guest Post pausa racconto Scrittura creativa

Pausa racconto, racconti da leggere e conservare

28 Agosto 2015
#GuestStory, racconti da leggere e conservare (Flickr,immagine di mariaelena)

Ultima raccolta della settimana e poi tornerò a parlar di libri, a formular riflessioni varie e a esercitarmi con la scrittura.

Martedì ho raccolto le mie Pausa Racconto mentre il mercoledì appena trascorso è stato interamente dedicato al Curriculum Del Lettore, con i suoi partecipanti di agosto.

Questo venerdì è l’occasione buona per ricordarti altri lavori narrativi creati da persone con le quali ho il piacere di confrontarmi spesso e volentieri. Ospitarli è stata un’esperienza fantastica, da continuare e approfondire. Intanto che mi preparo per una simile evenienza, vieni a leggere le Pause racconto dei miei ospiti?
Continue Reading

pausa racconto Scrittura creativa

Pausa racconto: la mia raccolta personale più un racconto fuori casa

25 Agosto 2015
Raccolta #UnoScrittoAlMese più un racconto fuori casa

Oggi dovrei condividere con te un nuovo scritto ma ho optato per qualcosa di diverso.

Nella bozza di calendario editoriale che feci di questo spazio web avevo idealmente assegnato al martedì uno dei miei racconti. Poi è affiorata anche l’idea di raccogliere e pubblicare le creazioni scritte di tutte le persone che ho incontrato e conosciuto attraverso i social per la rubrica Pausa Racconto.

Oggi è la volta dei miei personali esercizi di scrittura. Mettiti comodo perché, se un blog è una casa, ci saranno alcune stanze da aprire e mostrarti. Buona lettura! 🙂
Continue Reading

Guest Post Scrittura creativa

Pausa racconto di Francesco Ambrosino: Un pugno di sabbia

18 Agosto 2015

Ormai Francesco Ambrosino è un ospite fisso su paroleombra. Oggi vorrei farti leggere un suo racconto, Un pugno di sabbia, ispirato a una canzone dei Nomadi e decisamente adeguata in questo periodo.

L’estate è la stagione dove tutto sembra divenire realtà, dove non c’è spazio per la tristezza o la malinconia ma solo al calore e all’allegria. Una sensazione però che tende a velarsi quando si giunge alla sua conclusione. Presto arriverà l’autunno che, seppur con i suoi colori preziosi, ci lascia comunque con un pugno di sabbia, di illusioni estive…
Continue Reading

Guest Post Scrittura creativa

Pausa racconto di Francesco Ambrosino: Immobile

23 Giugno 2015
Charlot-Flickr-Julen-Landa-Immobile-Francesco-Ambrosino

Non è la prima volta che ospito Francesco Ambrosino nel mio blog, a livello narrativo l’hai già conosciuto attraverso I Want To Hold Your Hand.

In seguito ho avuto modo di leggere altri suoi racconti e, mi piacciono.

Ho deciso quindi di aprire una piccola rubrichetta nella quale ospitare i racconti di blogger e scrittori attivi sui social e sul web in generale.

Un’idea ancora allo stato embrionale ma che credo possa darmi e darti ulteriori spunti di riflessione attraverso la lettura di persone che scrivono senza secondi fini, solo per passione e voglia di mettersi in gioco e di confrontarsi con la realtà esterna.

La Pausa racconto di questo mese è Immobile. Una bella metafora della vita e delle illusioni che la compongono mentre per me è un omaggio all’inaspettato, al movimento che, inevitabili, emergono nella percezione di staticità che molto spesso si ha del tempo.

Difficile spiegarti quello che intendo dirti, ma forse è meglio che leggi il racconto così che tu possa darmi il tuo punto di vista. Potrebbe essere formulata una riflessione in grado di arricchirci entrambi. Tranquillo, Immobile è molto breve e questo, secondo me, ne fa un cammeo narrativo delizioso e piacevole da contemplare.

Continue Reading

pausa racconto Scrittura creativa

Pausa Racconto: La stretta di mano

26 Maggio 2015
Pausa Racconto: La stretta di mano

Dopo Incipit e La cintura di stoffa, eccomi qui, con un’altra pausa racconto e un altro dipinto da sottoporre alla tua lettura.

Ho scritto La stretta di mano un paio d’anni fa e la trama mi si è presentata durante una funzione religiosa. Non vado spesso in chiesa ma quel giorno, forse perché mi era piaciuto il sermone del parroco o perché mi sentivo particolarmente ispirata, è nato in me un sentimento molto dolce, oserei dire sereno e sono riuscita a non farmelo scappare. A riportarlo su carta prima e sul web, ora.

Spero che anche tu provi quello che ho provato io nello scrivere La stretta di mano e, naturalmente, se è migliorabile, il tuo consiglio è benvenuto. Buona lettura.
Continue Reading

pausa racconto Scrittura creativa

Pausa racconto: La cintura di stoffa, uno strano avvenimento

28 Aprile 2015
Pausa racconto: La cintura di stoffa, uno strano avvenimento

Ciao, io cerco di mantenere le promesse e paroleombra è quasi giunto al suo secondo mese di vita.

È il momento del racconto e oggi rispolvero uno dei tanti testi che ho custodito gelosamente in un cassetto, dimenticato nell’angolo più remoto della casa. Come sempre, mi intimidisce condividere i miei esercizi di scrittura e in La cintura di stoffa troverai, molto probabilmente, un linguaggio un po’ scarno. Purtroppo ho l’abitudine a non concentrarmi troppo su intrecci e spiegazioni e tendo a soddisfare prima la necessità di trascrivere su carta l’immagine che mi passa davanti agli occhi, prima che sparisca.

Posso solo dirti che questo raccontino è nato dalla necessità di fissare una percezione che mi porta a continuare a perseguire un obiettivo, senza dimenticare di rilevare ciò che sta nel mezzo.

Sarei curiosa però di sapere quali sono i punti forti e quelli deboli de La cintura di stoffa. In questo modo avrò degli strumenti per migliorarlo. A proposito, come ti è sembrato Incipit?

Continue Reading

error: Content is protected !!