Browsing Category

Tema libero

libri Tema libero

Book Dreams 2018: nuove proposte di lettura in arrivo

18 dicembre 2017
Book Dreams 2018: nuove proposte di lettura in arrivo (immagine via Pixabay)

Il tempo vola e siamo già arrivati alla terza edizione dell’iniziativa online di Bruna Athena battezzata Book Dreams 2018.

Il primo anno eravamo solo due book blogger che desideravano condividere i propositi di lettura da esaudire con post e recensioni, il secondo l’iniziativa ha attratto l’attenzione di altri appassionati lettori dei quali abbiamo condiviso le liste dei titoli da loro desiderati.

E quest’anno?
Come si svilupperà il Book Dreams 2018?
Vieni a scoprirlo?
Continue Reading

Tema libero

Buoni propositi, libri e blog: qualcosa di vecchio e di nuovo

4 dicembre 2017
Buoni propositi, libri e blog: qualcosa di vecchio e di nuovo

Avevo tanti buoni propositi e altrettanti libri da leggere espressi su questo blog. Alcuni li ho raggiunti, altri no, altri ancora se ne sono aggiunti facendomi perdere la bussola.

Che fare, quindi? Tenere qualcosa di vecchio e provare con qualcosa di nuovo?

Vista la vacuità delle domande alle quali cerco risposte, ricomincio da questo post che è un po’ bilancio e un po’ punto di partenza per un periodo forse non certo ma, magari, più mirato.
Continue Reading

Tema libero

La cassetta degli attrezzi del lettore: esiste o non esiste?

20 novembre 2017
La cassetta degli attrezzi del lettore: esiste o non esiste?

Esiste la cassetta degli attrezzi del lettore? Se esiste quella dello scrittore, è probabile che esista anche quella del lettore o, almeno, così mi piace pensare.

L’idea di scrivere questo post è nata un po’ per scherzo e un po’ per capire come ci si organizza per leggere. Ci sono degli strumenti da usare per leggere? Quali sono e perché non se ne può fare a meno?

Domande banali e scontate, forse. Eppure questo pensiero mi stuzzicava da un po’ e così ho provato a immaginare questa cassetta degli attrezzi ad uso e consumo del lettore.

Vieni a leggere cosa potrebbe contenere?
Continue Reading

Tema libero

Recensioni di libri: come e perché scriverle e leggerle

13 novembre 2017
Recensioni di libri: perché scriverle e perché leggerle

Le recensioni di libri sono uno strumento e una pratica utile per fare mente locale una volta conclusa una lettura o, semplicemente, per scegliere il romanzo giusto al momento giusto. A prescindere dal genere, una recensione ha due punti fermi in corso di stesura:

  1. il riassunto della trama arricchito
  2. dalla capacità di argomentare considerazioni oggettive e soggettive in corso di lettura.

Tutto qui? Non è così semplice, in effetti. Ciò non toglie che per orientarsi nella scelta dei libri da leggere, a qualunque genere appartengano, le recensioni seguono questa questa polarità di base.

Più sul come si deve o dovrebbe scrivere una recensione, mi chiedo perché si dovrebbe leggerle.

Continui a seguirmi? Prometto che a fine post troverai anche il come. Non solo il perché. 😉
Continue Reading

film libri Tema libero

Halloween: film e libri da guardare, leggere, affilare…

30 ottobre 2017
Halloween: film e libri da guardare, leggere, affilare... (immagine via Pixabay)

Un altro Halloween è arrivato. Come trascorrere una giornata dove fanno capolino spiriti, inquietudini e paure? Qual è la compagnia più adatta? I libri e film da leggere e guardare?

Due anni fa mi sono soffermata sul significato di Halloween e Samhain. L’idea di quel post era di cercare qualcosa che parte dal fondo e dall’irrazionale, dall’aldilà e dall’ignoto cercandone i risvolti positivi.

Quest’anno, viro verso qualcosa, diciamo così, di più incisivo.
Vieni a scoprire i film e i libri scelti per questo Halloween?

Attenzione, alcuni sono particolarmente affilati.
Continue Reading

eventi Tema libero

Triestebookfest: tema e intrecci narrativi della seconda edizione

23 ottobre 2017
Triestebookfest: tema e intrecci narrativi della seconda edizione

Lunedì scorso ti ho raccontato di una capatina a Trieste per incontrare Angela Del Prete e saper qualcosa di più sul tema del Triestebookfest che si è appena concluso.

Trieste è una città molto particolare. Emana energie contrastanti, positive e negative insieme e, proprio per questo, piace, attira, respinge. Seguendo queste sensazioni, sono andata al Triestebookfest e, forse, il resoconto che ne è derivato può spiegare qualcosa di più sul perché si sono manifestate.

Avviso ancora che, come al solito, il dono della sintesi ha preso il largo e s’è perso senza resistenze, tra i percorsi narrativi della letteratura, del teatro e del cinema delineati negli interni del Museo Revoltella tra il 20 e il 22 ottobre.

Mettiti comodo, si va in scena e spero che la lettura sia di tuo gradimento. 🙂
Continue Reading

Tema libero

Udine Trieste: libri andata e ritorno

16 ottobre 2017
Udine Trieste: libri andata e ritorno

L’unica cosa che può farmi superare una certa ansia per i treni, sono i libri. Sono i miei biglietti motivazionali per far andata e ritorno tra Udine e Trieste. Ho trascorso un martedì intenso in compagnia di Angela Del Prete prima e assistendo alla presentazione del libro Strategie e creatività di Romano Billet poi.

È passata quasi una settimana da questo viaggio improvvisato. Continuano a tornarmi in mente stralci di conversazione, incontri e caffè letterari, progetti, suggestioni e atmosfere che corrono sul confine, spesso indefinito, che i libri tracciano tra persone e personaggi.

Prima di perdere questi ricordi, meglio metterli in ordine. Prendi il treno dei libri con me?
Continue Reading

Tema libero

Cos’è un blog? E la visione di Lilly e il vagabondo

25 settembre 2017
Cos'è un blog? E la visione di Lilly e il vagabondo

Tra le tante domande che mi pongo tra una lettura e un riposino sul divano, quella più ricorrente ha a che fare con la definizione di blog. Non chi è il blogger, ma che cos’è un blog.

Oltre alle definizioni di sito web particolare, diario virtuale, strumento di comunicazione che avvicini l’azienda o il blogger ai suoi clienti e lettori, che cos’è un blog? Perché un blog è così importante (al di là della sua utilità pratica) per chi lo gestisce e, collateralmente, per chi lo segue?

Negli ultimi tempi ho cercato di capire che tipo di blogger sono e, nel farlo, ho apportato varie modifiche sia nella presentazione grafica sia nell’ordine dei post. Ho ragionato sul calendario editoriale definendo delle date come fossero appuntamenti fissi e ricercato una pertinenza tematica tra i vari post.

Mi sono preoccupata di capire cosa vuol dire essere lettori, cosa significhi avere leggerezza nello scrivere e condiviso le letture più interessanti perché mi hanno fatto vivere un’esperienza o mostrato un ricordo da un’ottica diversa. Ho seguito un percorso, strano, ma pur sempre un percorso.

Sono passati pochi anni dal primo post e ancora mi chiedo:

“Che cos’è un blog?”

E mi è venuto un mente un cartone animato della Walt Disney, Lilly e il vagabondo. E i sogni e le favole e Sepùlveda.

Perché? Cosa c’entra una visione passata con questo presente incerto ma dedito a costruire un percorso, post dopo post, libro dopo libro? In una narrazione continua di esperienze da condividere al di fuori di sé stessi?
Continue Reading

Tema libero

Letture e riflessioni sulla leggerezza dello scrivere e…

4 settembre 2017
Lettura e riflessioni sulla leggerezza dello scrivere e l'esperienza della lettura

Sono stati mesi difficili per questo blog. Si avvicina ai tre anni di vita più volte mi sono chiesta se ne vale la pena. E mi domando:

  • Perché continuare a scrivere di libri e di cultura, se ci sono altri che lo fanno da più tempo di me?
  • Ha senso?
  • Serve?
  • Che peso avrà su chi lo leggerà?
  • Perché scriverlo?
  • Quale bisogno mi spinge a ragionare su un argomento piuttosto che un altro?
  • A quanti e quali pensieri e ragionamenti si può collegare?

La stesura di ogni articolo è incappata spesso in queste domande. Ogni volta che mi muovo per smuovere risposte avverto un senso di pesantezza dettato dalla paura di scrivere qualcosa di incompleto, superficiale, noioso, inutile. Eccetera, eccetera, eccetera.

Settembre è appena iniziato e, a quanto pare, per chi si occupa di contenuti per il web e comunicazione, l’anno inizia ora. Non a dicembre. In questo mese ci si organizza per raggiungere obiettivi concreti da raggiungere secondo un percorso scansionato da un calendario tematico ben preciso. Questo mese mi sono organizzata con un non calendario da collegare o lasciare scollegato.

Oggi lascio andare un contenuto seguendo letture, riflessioni e pensieri sulla leggerezza dello scrivere (cercando di capire che cosa vuol dire).
Continue Reading

libri Tema libero

Perché ami i libri? Letture a voce, silenziose e misteriose

17 luglio 2017
Perché ami i libri: letture a voce, silenziose e misteriose

Perché ami i libri se non hai mai sentito l’obbligo di leggere? Con questa domanda mi è sorto un pensiero strano riguardante la lettura e il perché leggo tanto.

Assieme al come scegli i libri, è uno dei quesiti ai quali non riesco mai a rispondere in modo esauriente. Eppure, se mi viene chiesto, vuol dire che c’è un interesse alla base e, se c’è interesse, c’è anche un margine d’azione per convincere le persone a leggere per il puro gusto di farlo, non perché lo impongono le istituzioni scolastiche.

Insomma, l’attrazione per i libri e la lettura c’è ma è anche vero che, per amarli, ci sono delle fasi da seguire per instaurare un legame sincero dove chi ignora conversa con ciò che conosce o contiene parte del sapere.

Vieni a scoprirli?
Continue Reading